📦 Spedizioni in tutto il mondo Segui
💥 Novità il DidyFix - il marsupio superveloce da 99 Euro shop 💥
Approved by International Hip Dysplasia Institute IDHI 💥

FAQ DIDYMOS


Portare neonati e bambini

Potete iniziare a portare il vostro bambino fin dal suo primo giorno di vita. Ciononostante, la neomamma dovrebbe ovviamente rallentare il ritmo nel periodo post-partum e, se possibile, lasciare portare ad altri membri della famiglia.

La lunghezza della fascia necessaria dipende dalla taglia di vestiario e dal modo in cui si desidera legarla. Abbiamo sviluppato una guida interattiva alla taglia per aiutarvi a valutare la lunghezza del tessuto più adatta a voi. Se non siete sicuri, chiamateci o inviateci un' e-mail.

A molti neonati e bambini piace addormentarsi mentre vengono portati e quindi trascorrono gran parte della giornata nella fascia o nel marsupio. Va benissimo così! Se è adatto sia a chi porta che al bambino, non c'è un tempo limitato. Naturalmente, i bimbi vengono tolti dalla fascia o dal marsupio al momento di cambiare il pannolino e per la pappa. Andare in macchina o in bicicletta è un tabù mentre il bambino sta in fascia.

Prestare sempre attenzione quando si porta il bambino:

  • Liberare le vie respiratorie
  • Posizione seduta eretta
  • Schiena sostenuta (arrotondata)
  • Posizione divaricata accovacciata e a ranocchio
  • Staffa posizionata dalla parte posteriore di un ginocchio alla parte posteriore del altro ginocchio

I sistemi per portare sono come le fasce: non tutti vanno bene e non tutti piacciono. È quindi meglio informarsi in anticipo sui diversi sistemi e, soprattutto, provarli: sulla nostra pagina web in occasione di una consulenza sul babywearing o nel nostro negozio o presso rivenditori.

I nostri supporti sono testati fino a un peso di 20 kg. Le fasce rigide in tessuto possono essere utilizzate anche oltre, le nostre fasce in jersey possono essere utilizzate fino a 12 kg. Le informazioni sul peso sono sempre riportate nei singoli supporti.

Esistono diverse opzioni: per i bambini piccoli, si può arrotolare un piccolo pezzo di tessuto, ad esempio un pannolino di mussola, con il bordo di testa della fascia girato verso l'esterno, creando così un morbido supporto per la testolina.  Se il bambino si addormenta sulla vostra schiena, si può usare una sciarpa per stabilizzare la testa. Anche in questo caso si tratta di esperimentare e, se necessario, di farsi illustrare le varie opzioni in una consulenza sul babywearing.

Assolutamente no! Mentre tu lo porti, il bambino assume una posizione accovacciata, che da un lato è molto comoda e dall'altro è estremamente benefica per il sano sviluppo delle anche. Siete invitati a provare voi stessi e ad accovacciarvi: in questo modo assumerete automaticamente la posizione di squat-to-spread (accovacciata a ranocchio).

Sì, potete sedervi mentre portate il bambino, purché siate comode. Ma attenzione: se volete dormire voi stessi, fate prima sdraiare sul letto il bambino.

Per portare è sufficiente una fascia o un marsupio; se ne consiglia un secondo in sostituzione in caso si sporchi. Se desiderate provare diversi materiali, colori, modelli e sistemi, nel nostro negozio troverete un'ampia scelta.

Metodi del portare e legature

Il bello delle fasce è che ci sono talmente tante varianti! Il metodo di legatura più adatto a voi e al vostro bambino può essere scoperto solo con prove ed errori. Date un'occhiata ai nostri tutorial o contattate una consulente di babywearing.
Per i primi giorni e le prime settimane di vita, tuttavia, la posizione  a croce avvolgente DIDYMOS  si è dimostrata la più valida. Tiene il bambino saldamente contro il vostro corpo - tra l'altro, è anche la scelta più indicata quando la fascia DIDYMOS viene utilizzata in reparto neonatologia.

Sì, in effetti questo è possibile con quasi tutti i nostri prodotti. Una fascia corta o una DidySling si sono rivelate particolarmente adatte a questo scopo.

I portatori esperti possono portare il loro bambino sulla schiena fin dalla nascita. Tuttavia, se non si è ancora sicuri del metodo per portare sulla schiena o se lo si sta appena imparando, è consigliabile attendere fino a che il bimbo ha il controllo della testa prima di fare i primi tentativi. Di solito questo avviene a 4 mesi o poco dopo.

Ci sono diversi modi per farlo: noi raccomandiamo di far scivolare delicatamente il bambino sulla schiena ("Santa Toss") o di spingerlo sulla schiena passando dal finaco sotto l'ascella. Assicuratevi di praticare questo metodo di legatura senza il bambino all'inizio, quindi mettetevi in piedi su una superficie morbida per le prime volte o fatevi aiutare da qualcuno. Potete anche dare un'occhiata ai nostri video tutoriali.

Abbiamo creato numerosi tutorial su tutti i metodi di legatura e del portare più diffusi con i nostri diversi prodotti.

Di norma, i genitori tendono a legare i figli in modo troppo lasco piuttosto che troppo stretto. Per sicurezza, fate la seguente prova: riuscite a mettere il pollice comodamente ma appena tra la parte posteriore del ginocchio e il supporto? Se non c'è abbastanza spazio per il pollice, si può allentare leggermente il supporto.

Gli anelli sono un ottimo accessorio per realizzare finiture senza nodi. Sono anche parte integrante delle nostre DidySling per allentare e stringere la fascia.

Da molti anni le nostre fasce DIDYMOS hanno come standard un'etichetta che rende riconoscibile il centro della fascia. Se questo marchio non è presente nella fascia, probabilmente si tratta di una fascia vecchia o accorciata. Se necessario, è possibile rendere visibile il centro in un secondo momento, ad esempio con un ricamo.

Ausili per il portare

Ciò che è più comodo per voi e per il vostro bambino, è il meglio per voi. In sostanza, la fascia porta bebè è la base standard rispetto alla quale si devono misurare tutti i marsupi. Questo è il caso di tutti i nostri marsupi (vedi anche: Quale fascia o marsupio comprare?).

I nostri marsupi sono tutti cuciti con i nostri tessuti.

In sintesi, la nostra DidySnap è un marsupio full buckle, mentre la DidyKlick è un marsupio half buckle. Il DidyTai non ha bisogno di fibbie e può essere legato individualmente, mentre il DidyGo non ha un fascione addominale, il che consente di portare il bambino su e giù molto rapidamente. Informazioni più dettagliate sono disponibili nelle rispettive pagine dei prodotti. Clicca qui per vedere il nostro confronto fra i supporti.

Con i nostri marsupi (tranne il DidyGo) potete portare il vostro bambino dalla nascita o da 3,5 kg.

Correttamente regolati, tutti i nostri marsupi sono adatti ai neonati (tranne il DidyGo). La fascia DIDYMOS è sempre la migliore da regolare perché è infinitamente variabile. Assicuratevi sempre che il vostro bambino sia seduto correttamente e adeguatamente sostenuto e contattate una consulente di babywearing o noi se non siete sicuri. (Vedi anche: A cosa devo prestare attenzione quando porto il mio bambino?).

il fascione è disponibili anche in versione extra lunga o corta. Contattateci e provvederemo a sostituire il fascione. Se la cintura è troppo lunga, si può anche provare a metterla sul livello più lungo e avvolgerla due volte.

Purtroppo questo non è sempre possibile, ma ogni volta che potremo, cercheremo di soddisfare i vostri desideri. Basta mettersi in contatto con noi.

Portare in situazioni speciali

In fin dei conti, portiamo comunque in braccio i nostri figli. Tuttavia, il portare con un marsupio o una fascia è molto meglio per il nostro corpo. Pertanto, nulla impedisce a una donna incinta di continuare a portare il proprio bambino, purché si senta a proprio agio e non vi siano ragioni mediche per non farlo. I metodi di portare senza fascione addominale che potrebbero premere sul pancione, come il DidyGo o il semplice zaino con la fascia, sono particolarmente adatti se annodati dietro la schiena.

Dopo un parto cesareo, si consiglia un metodo di legatura in cui il nodo della fascia passa sopra la cicatrice, ad esempio il kangaroo carry. Se si utilizza un marsupio, come il DidyKlick, bisogna assicurarsi che anche il cinturone in vita sia al di sopra della cicatrice. Come sempre, assicuratevi che il marsupio o la fascia siano ben stretti e che i pannelli della fascia siano ben disposti sulle spalle e sulla schiena per evitare il più possibile il peso sull'addome.

I neonati prematuri possono già essere portati in reparto e ne traggono notevoli benefici per il loro sviluppo. Rivolgetevi alla clinica in cui siete in cura e/o a un consulente esperto di babywearing.

Assolutamente! Il babywearing agisce come un massaggio sul pancino del bambino ed è stato dimostrato che aiuta a ridurre i dolori di pancia.

Adottando la posizione accovacciata, il portare è utile per una corretta crescita e sviluppo sano dell'anca e spesso è un utile integrazione alla terapia. Tuttavia, è bene chiarire sempre la procedura da seguire nei singoli casi con il medico curante e chiedere consigli sul portare se per il bambino si utilizza un divaricatore.  Un bambino con imbracatura correttiva può essere ugualmente portato anche con le fasce DIDYMOS o con i supporti Didy. Parlate con noi del modo migliore per legare la fascia e saremo lieti di consigliarvi.

Sì, è possibile. Non ci sono restrizioni per i bambini che indossano pannolini di stoffa.

Le fasce sono disponibili in diverse lunghezze: potete usare la nostra guida interattiva alle taglie per trovare la lunghezza giusta per voi. Se il fascione dei nostri marsupi è troppo corto o troppo lungo per voi, saremo lieti di sostituirlo con una più adatto.

Materiali e proprietà

Le fasce sono realizzate con filati di materiali diversi che vengono lavorati insieme per creare un tessuto elastico in diagonale. Solo così la fascia può adattarsi al corpo del bambino e sostenerlo perfettamente, come una grande mano. Proponiamo fasce in cotone, lino, canapa, seta, lana o cashmere.

Per cominciare, è meglio una fascia per neonati in puro cotone, che è facile sia nella manutenzione che nella manipolazione ed è subito morbida..

La grammatura indica il peso del tessuto per metro quadro. L'unità di misura indica quindi lo spessore e il peso di una fascia.

In questo caso le preferenze sono piuttosto individuali, quindi è difficile dire cosa sia meglio. Per i neonati e i bambini più delicati, i tessuti sottili e morbidi in materiali pregiati, come il cachemire o la lana, o le nostre fasce in jersey, sono generalmente molto adatti, ma anche le fasce pesanti e più spesse in canapa o lino possono essere utilizzate per portare dei neonati. Per i bambini più grandicelli e pesanti, sono richieste fasce più spesse in lino o canapa, ma i piccoli più pesanti possono essere portati in modo sicuro anche con tessuti sottili.

Non siete sicuri della vostra scelta? Saremo lieti di consigliarvi.

No, un filo tirato è principalmente solo un difetto ottico e il tessuto può essere utilizzato senza esitazioni. Ma se si sa come fare, questi fili possono essere facilmente ritratti nella trama.

Anche la rottura di un solo filo di solito non è un problema e si può continuare a portare. In alternativa, la rottura del filo può essere riparata annodando con cura le estremità e poi farle rientrare di nuovo nella trama.

Se non siete sicuri della taglia della vostra fascia, potete misurare il bordo lungo della vostra fascia con un metro a nastro e confrontarlo con le nostre taglie standard.

Le nostre fasce DIDYMOS sono prodotte in Austria e Germania. I nostri marsupi sono cuciti in Germania e nella Repubblica Ceca. Per saperne di più sul processo di produzione, cliccate qui.

Cura e lavaggio

La nuova fascia DIDYMOS deve essere lavata prima del primo utilizzo. Non è assolutamente necessario per il marsupio. Tuttavia, spesso i tessuti diventano ancora più morbidi dopo il lavaggio, quindi questo piccolo sforzo in più vale sicuramente la pena.

In linea di massima si può iniziare subito con qualsiasi fascia o marsupio! Tuttavia, alcuni materiali, come la canapa o il lino, diventano ancora più morbidi con il tempo, per cui molte persone preferiscono una fascia già domata. Non dovete necessariamente indossare la fascia per domarla: potete anche usarla come coperta o amaca, coccolarla o " intrecciarla" facendo dei nodi.

Dipende dal materiale: controllare l'etichetta di manutenzione della fascia o del marsupio e/o consultare le nostre pagine sui materiali.

Niente! L'acqua calcarea può dare la sensazione che la fascia o il marsupio sia duro e rigido. Questa sensazione scompare rapidamente dopo qualche utilizzo. Potete anche mettere una fascia di cotone nell'asciugatrice brevemente e a bassa temperatura, in modo che diventi bella e morbida.

Le fasce e i marsupi di cotone possono essere messi nell'asciugatrice, mentre tutti gli altri materiali devono essere asciugati all'aria ma non al sole.

Lavare la fascia o il marsupio con la stessa frequenza di qualsiasi altro capo di abbigliamento, ma al più tardi quando si sporca.

Utilizzare un detersivo liquido senza sbiancanti ottici e senza ammorbidente! Per le fascie in lana, seta o cachemire è necessario un detergente speciale.

La maggior parte delle fasce può essere stirata quando è ancora leggermente umida, ma assicuratevi di controllare l'etichetta di manutenzione!

Soluzioni per alcuni problemi

Gli esseri umani sono una specie portatrice, quindi è estremamente raro che un bambino non voglia essere portato in braccio. È più probabile che preferisca un altro metodo di legatura o di supporto. In questo caso si tratta di "provare", preferibilmente insieme a una consulente di babywearing.

Può succedere, soprattutto se non siete ancora sicuri di come legare la fascia. Con la pratica, legare e regolare il marsupio avviene molto rapidamente e il bambino si abitua al processo. Alcuni genitori, inoltre, si muovono o ondeggiano durante la legatura, il che può sdrammatizzare e distrarre dalla situazione.
Ma vedrete: Di norma, il bambino si calma non appena è legato e voi iniziate a muovervi.

Di solito è utile stare il più possibile in piedi quando si lega la fascia o dare al bambino un giocattolo interessante da tenere in mano mentre si lega. Esistono anche alcuni metodi di legatura particolarmente apprezzati dai "seat popper". Parlatene con noi e saremo lieti di consigliarvi.

Portare il bambino rivolto in avanti deve essere assolutamente evitato, in quanto si perdono i vantaggi del portare. Se il bambino vuole vedere di più intorno a sè, spesso è utile portarlo in un modo diverso, ad esempio sulla schiena o sul fianco, in modo che possa vedere in avanti.

Il portare non deve causare dolore. Il dolore è di solito un'indicazione che qualcosa non va. Verificare che il metodo di portare sia corretto e che la fascia o il supporto siano sufficientemente stretti. Provate diverse opzioni e, in caso di dubbio, rivolgetevi a un consulente di babywearing.

Il portare è estremamente rilassante per il bambino e simula il tempo trascorso nel grembo materno, soprattutto attraverso il movimento. Quando il bambino viene messo a letto, il movimento si interrompe e il bambino si sveglia: è del tutto normale e non c'è da preoccuparsi. Esercitarsi di tanto in tanto ad adagiare il bambino senza pressione: l'esperienza insegna che funziona meglio se si mette giù prima il sedere e poi il bambino di lato. La legatura a canguro è molto adatta per poter adagiare dolcemente il bambino: provatelo!

Se la fascia si allenta con il tempo e scivola verso il basso, probabilmente non è stata legata o annodata abbastanza stretta, per cui il tessuto si affloscia con il tempo e il movimento. Basta sciogliere il nodo e stringerlo di nuovo. La prossima volta potete provare a tirarlo un po' più stretto.

Se il fascione del vostro marsupio è troppo corto o lungo per voi, potete semplicemente sostituirla con una extra corta o lunga. Se è troppo lunga per voi, potete anche portarlo all'impostazione più lunga e doppiarlo intorno alla cinta.

Portare in diversi periodi dell'anno

Vestite il vostro bambino come di consueto, ma ricordate che la fascia o il marsupio di solito sostituiscono uno strato di vestiti.

In linea di massima sì, perché il bambino è ben protetto dal surriscaldamento in fascia o nel marsupio. Tuttavia, evitate il sole cocente di mezzogiorno e assicuratevi che il bambino abbia un'adeguata protezione solare, tra cui un cappello e una protezione per gambe e piedi. Qui trovate i nostri consigli per il babywearing in estate.

Fasce sottili e ariose in materiali traspiranti come lino, seta o canapa sono adatte all'estate.

Di norma, il bambino viene protetto dal vostro ombrello. In alternativa, o in aggiunta, si consiglia una giacca antipioggia con cappuccio. Qui potete trovare la nostra attuale gamma di giacche da Babywearing.

È meglio portare i bambini piccoli sul proprio corpo e sotto la propria giacca. Date un'occhiata alla nostra guida al Babywearing "Portare in inverno".

Sì, ma il bambino va sempre portato davanti, perché in caso si scivolasse si rischia di cadere all'indietro sul sedere o sulla schiena. Assicuratevi sempre che il passo sia sicuro. Se è molto scivoloso, è meglio rimanere a casa. Si consigliano anche le soprascarpe chiodate.

Dopo il percorso Babywearing

Ci sono molte idee su cosa si può fare con la fascia dopo il periodo di babywearing. Qui abbiamo raccolto alcune idee per voi. Se anche voi avete un'idea, scriveteci o inviateci una foto.

Se volete conservare la vostra fascia porta bebè per la prossima generazione, assicuratevi che sia pulita. Le fasce hanno bisogno di essere usate di tanto in tanto. In particolare, le fasce di lino devono essere utilizzate o lavate periodicamente per evitare che si deteriorino.

I tessuti con contenuto di lana o cachemire devono assolutamente essere conservati in un contenitore ermetico per proteggerli dalle infestazioni di tarme. Anche i sacchettini di lavanda riposti tra le fasce possono protegg

Comunità DIDYMOS

DISO sta per "Desperate in search of" e si traduce come "disperatamente alla ricerca di". Un DISO è quindi una fascia che si desidera da tempo e si cerca disperatamente.

ATTA sta per "absolute sling addict" ed è un termine che indica i genitori entusiasti del portare, che amano collezionare fasce e che di solito sono molto esperti in materia.

FSOT è l'abbreviazione di "for sale or trade". Questa sigla si trova nei vari portali in cui vengono venduti o scambiati i portabebè us

Un DIP è una lotteria di una fascia porta bebè che di solito si svolge nei gruppi di social network. Qui è possibile acquistare un "biglietto della lotteria" per una certa somma di denaro, in cambio del quale viene "venduta" la fascia.

DIB è l'acronimo di "do inform before selling", che si traduce in "avvisami prima di vendere" e comporta un certo diritto di prelazione.